Cartellonistica pubblicitaria

Ai sensi dell' art. 23/ 4° del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 "la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade o in vista di esse è soggetta in ogni caso ad autorizzazione da parte dell'ente proprietario della strada nel rispetto delle presenti norme. Nell'interno dei centri abitati, salvo il preventivo nulla osta tecnico dell'ente proprietario se la strada è statale, regionale o provinciale". Pertanto, in ottemperanza al disposto di cui sopra, chiunque intenda collocare mezzi pubblicitari è tenuto a presentare idonea documentazione presso il Comando di Polizia Municipale incaricato del servizio. Documenti da presentare per ottenere l'autorizzazione: 1) Richiesta di autorizzazione all'ente competente al rilascio in carta bollata da Euro 16,00 2) Nulla Osta dell'Ente proprietario della strada in vista della quale è posizionato il mezzo pubblicitario se diverso dall'ente competente al rilascio; 3) Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà redatta ai sensi L. 4/1/68 n.15, con la quale si dichiari che il mezzo pubblicitario da collocare ed i suoi sostegni, siano calcolati realizzati e posti in modo da garantire sia la stabilità sia la conformità alle norme previste e a tutela della circolazione dei veicoli e persone, con assunzione di ogni conseguente responsabilità. Nel caso si compili la dichiarazione sostitutiva, la firma deve essere apposta in presenza del responsabile del procedimento o suo delegato, in caso di invio a mezzo posta, la firma deve essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità non scaduto. 4) Un bozzetto od una fotografia del mezzo pubblicitario con l'indicazione dei colori delle dimensioni del materiale con il quale viene realizzato ed installato; (al proposito si ricorda che è esso l'uso del colore rosso solo se facente parte di un marchio d'impresa registrato ed in cui sia espressamente rivendicato, e comunque per una quota non superiore ad l/5 dell'intera superficie del mezzo pubblicitario, in tal caso occorre allegare fotocopia della registrazione del marchio d'impresa, sono parimenti vietati il colore bianco su fondo azzurro, celeste e verde, forme triangolari, circolari, frecce o punte di frecce e tutto ciò che per forma, colore o dimensione possa generare confusione con la segnaletica stradale); 5) N° 2 planimetrie sulle quali riportare l'esatta ubicazione del mezzo pubblicitario rispetto alla sede stradale (si possono allegare, per maggiore chiarezza, anche fotografie del luogo); l' impianto deve essere previsto comunque a non meno di mt 3,0 dalla carreggiata e dovrà avere un franco libero in altezza verso terra di almeno mt.1,50 dalla quota asfalto; 6) N° 1 marca da bollo da Euro 16,00 Inoltre si ricorda che è indispensabile indicare, nella domanda, la ragione sociale della ditta richiedente con la partita I.V.A. e/o il codice fiscale, se possibile l'esatta progressiva chilometrica ed il lato destro o sinistro.

 

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE MEZZI PUBBLICITARI

Ufficio: 
Polizia locale