Potere sostitutivo in caso di inerzia o ritardo

Potere sostitutivo in caso di inerzia o ritardo.  (art. 2 commi 8 e 9 della Legge 241/90 novellati dall’art. 1 D.L. 5/2012 – Decreto semplificazioni e sviluppo - convertito con modificazioni in Legge 4 aprile 2012 n. 35 – Art. 3, commi 8, e 9 del Regolamento comunale sul Procedimento amministrativo – approvato con DCC 144 del 26.11.2008 e s.m.i.)
 
Individuazione del soggetto competente.
La Legge 7 agosto 1990 n. 241 è stata recentemente modificata con l’introduzione di alcune novità in materia di conclusione del procedimento amministrativo volte a rafforzare la tutela del privato contro l’eventuale mancata o tardiva emanazione del provvedimento finale da parte dell’Amministrazione.
L’introduzione di un potere sostitutivo attribuisce al privato, prima del ricorso all’eventuale azione giudiziale, un ulteriore strumento esperibile a garanzia della corretta azione amministrativa.
Il disposto normativo prevede una misura di pianificazione organizzativa in base alla quale, nell’ambito delle pubbliche amministrazioni, l’organo di governo deve indicare, tra le figure apicali il soggetto a cui attribuire il potere di iniziativa in caso di inerzia.
La Giunta Comunale con proprio atto, deliberazione del 20.09.2013 n. 164, ha individuato i soggetti titolari del potere sostitutivo qualora i funzionari responsabili, nei termini di legge, non abbia concluso  il procedimento.
L’esercizio del potere sostitutivo deve  essere sollecitato con richiesta del privato interessato al provvedimento, indirizzata al soggetto titolare del potere sostitutivo.
Il titolare del potere sostitutivo, ricevuta la richiesta,  servendosi delle strutture competenti, ha
un termine pari alla metà di quello originariamente previsto per l’adozione del provvedimento.
 
Le istanze vanno inoltrate:
- tramite posta elettronica all'indirizzo urp@comune.viadana.mn.it
- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo urp@pec.comune.viadana.mn.it
- tramite fax al n. 0375 781073
- direttamente presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, Centro Servizi Galleria Bedoli, via Verdi.
 
Il potere sostitutivo è attribuito:
Settori Affari Generali – Ufficio legale: Dirigente Area Tecnica
Settore Affari Generali – Ufficio Legale - Unità Operativa Personale: Dirigente Area Tecnica
Settore Servizi Demografici E Statistici – URP: Dirigente Area Amministrativa
Settore Lavori Pubblici - Patrimonio – Ambiente – Ecologia – Catasto - Espropriazioni: Dirigente Area Amministrativa
SUAP - SUE: Dirigente Area Tecnica
Settore Ragioneria – Finanze – Programmazione: Dirigente Area Amministrativa
Settore Tributi: Dirigente Area Tecnica
Settore Scuola – Cultura – Tempo Libero – Politiche Giovani: Dirigente Area Amministrativa
Settore Socio Assistenziale: Dirigente Area Amministrativa
Area Vigilanza:  Dirigente Area Tecnica